lunedì 28 giugno 2010

trentunesima settimana


Non so se Felipe renda l'idea... caldo, troppo caldo. Devo confessare di aver accarezzato più volte la speranza che quest'estate si trasformasse in una primavera tiepidina e un po' uggiosa, ma alla fine la caldazza è arrivata, ed ora (come tutti gli anni) le mie forze saranno esclusivamente dedicate alla sopravvivenza all'afa. Perché qui il caldo è schifoso, appiccicoso, ti toglie le forze e il respiro..
Ma tant'è, questa settimana abbiamo avuto la visita ed è tutto a posto: complimenti per il peso, collo dell'utero chiuso, nessun distacco e panzerotto già posizionato cefalico (figlio: sei troppo avanti! avrai preso sicuramente da tuo padre!! :D ). Solo la ferritina un po' bassa, per cui mi tocca l'integratore (non ho voluto fare ricerche sugli eccipienti perché poi lo so già che sennò non lo prendo più); domani invece finalmente avremo la terza ecografia con annessa dopplerflussimetria e speriamo un pochino in una fotina 3D!
Sabato il maritozzo è andato a fare una puntatina in montagna, ma il sentiero non era un granché, così mi ha portata dai miei, si è preso il mio tredicenne fratello e se l'é portato appresso al fresco qui
dove hanno pasteggiato a polentazza.
Invece io ho passato la mattina con la mia mamma (ovviamente sfinendola di parole, povera), ho fatto la figlia unica a pranzo, e il pomeriggio io e la mater abbiamo fatto un salto in piscina (erano anni che non ci mettevo piede)..
Beh, devo dire di essere andata oltre ogni più rosea previsione: credevo che non ce l'avrei fatta ad arrivare nemmeno a metà vasca, invece non mi sono mai fermata prima di arrivare alla fine. Certo, avrò fatto 6 vasche in tutto, ma devo dire di essere piuttosto soddisfatta! La cosa tragicomica è accaduta quando ho tentato di uscire dalla piscina: dopo più di mezz'ora di assenza di peso faccio per issarmi sulla scaletta.. e non riuscivo a tirarmi su! Unna fatica incredibile, come se mi avessero appeso due sacchi di cemento per gamba! Non mi ero mica resa conto di essere così pesante!!

lunedì 21 giugno 2010

trentesima settimana

Finalmente la trentesima settimana è arrivata: ora mi sembra tutto un po' più vicino, anche se dieci settimane comunque non sono poche..
A parte i soliti acciacchi gravidanzeschi, procediamo bene: la diminuzione del buscopan per ora non ha avuto effetti strani e se continua così lo ridurrò ulteriormente :)
Il fanciullo ronfa alla grande di giorno e la notte si sveglia e pastrugna sul mio fianco destro..
Intanto è scattata la lotta alle zanzare (dopo una notte in bianco a causa loro): certo, trovare qualcosa di adatto per la città (non posso mettere ahimé la batbox sul corso) non è semplice.. alla fine stiamo sperimentando un mix di olii essenziali (citronella, tea tree e lavanda, il geranio no perché ho letto che è sconsigliato agli asmatici) e li utilizziamo con bruciatore a candelina una mezz'ora la sera (la citronella è potentissima!!).. per ora sembra funzionare!
Questa settimana dovrei finalmente sapere quando inizieremo il corso di accompagnamento alla nascita: ho prenotato 16 settimane fa e mi hanno detto di telefonare dopo il 20 giugno con il numero di prenotazione (n.d.r. il corso è a luglio).. ovviamente oggi ho provato a chiamare ed ho scoperto che si può telefonare solo il martedì e il mercoledì dalle 13,30 alle 15,30. Della serie "facciamo le cose con calma" eh! Uff!!

mercoledì 16 giugno 2010

Crema di atzuki con crostini e fagottini alle zucchine, con mandorle e fichi secchi

Ieri sera mi è presa la vena creativa, per cui ho improvvisato questa cenetta per l'ammmore mio..

Crema di atzuki
Ho usato degli atzuki cotti in pentola a pressione (dopo almeno 12 ore di ammollo) con alga kombu, ho aggiunto un po' di alga nori e di misticanza di fiori e frullato il tutto, salandolo alla fine con un poco di sale integrale.
Per rendere il tutto un po' più stuzzicante ho tagliato a cubetti un paio di fette di pane di farro e le ho fatte saltare in padella con olio evo, timo e rosmarino freschi.

Fagottini alle zucchine con mandorle e fichi secchi
Per l'impasto ho usato la ricetta di Mimi che trovate qui usando però circa un quarto degli ingredienti (ho usato farina di farro "0"). Mentre la pasta riposava ho tagliato le zucchine a dadini e le ho fatte andare in padella con un po' di olio evo, di sale, una decina di mandorle e 3 fichi secchi tagliati a dadini. Poi ho steso la pasta, ricavandone dei triangoli (io ne ho fatti 6, ma ho lasciato la pasta abbastanza spessa), riempito con le zucchine, chiuso e infornato a 160°.

Come al solito non ho scritto le quantità perché faccio sempre abbastanza ad occhio ;)
Ed ecco qui il risultato finale.. peccato aver scoperto dopo che al maritozzo i fichi secchi non piacciono molto... :D

lunedì 14 giugno 2010

ventinovesima settimana

Finalmente l'agognata trentesima settimana si sta avvicinando..
L'attività contrattile va meglio e sto tentando di diminuire il buscopan a due al giorno, in compenso ho un reflusso pazzesco e sto patendo un bel po' di circolazione (ho un male alle gambe...).. così ho definitivamente abbandonato la posizione orizzontale e dormo "in barca": cuscino da allattamento + cuscino normale dietro la schiena (sembro su un trono, come dice il maritozzo) e materasso rialzato ai piedi.. l'altra sera il maritozzo voleva offrirmi anche due pagaie, così sarei stata perfetta! Ovviamente la mia schiena è molto poco felice di questa nuova posizione dormitoria, ma tant'é: cerchiamo il male minore!
Il panzerottto dev'essersi girato a testa in giù perché ora sento spessissimo il singhiozzo nel sedere.. fa troppo ridere!!!
Sabato abbiamo ordinato il trio.. ovviamente.. verde (però ha anche del grigio e del bianco)! L'unica cosa è che ci vanno 60 gg per la consegna e ad agosto le aziende chiudono.. speriamo che arrivi in tempo!!!
Oggi sono andata a fare il prelievo di routine e ho scoperto con gioia che in estate la gente diminuisce anche nelle code per gli esami di laboratorio.. l'ho detto all'infermiera che mi ha risposto "eh, perché gli anziani hanno iniziato ad andare al mare!"... :D
Ora con la mia pressione 104/54 (mi sto trasformando in un'ameba... ah l'estate!) vado a tentare di fare qualche pulizia..

venerdì 11 giugno 2010

..di estate e di zanzare

Normalmente a me non piace fare pubblicità sul blog, ma quando l'idea è utile, buona, rispettosa per esseri umani e non.. beh, non si può fare a meno di pubblicizzarla con ogni mezzo!!
Sento spesso chiedere aiuto (su blog e forum) per trovare un buon rimedio contro le zanzare: ciò che si trova normalmente in commercio è spesso chimico e non propriamente innocuo (e questo è un bel problema, soprattutto per chi ha bambini piccoli), e comunque questi rimedi non sono di molto aiuto a chi vive in zone in cui la densità "zanzaresca" è molto alta..

E qui viene in aiuto Andy.. con le sue bellissime bat-box: l'idea è quella di creare un luogo accogliente per questi preziosissimi animali, predatori naturali delle zanzare (fino a 2000 zanzare a notte mi sembra una buona quota!!!), in modo che si insedino nei pressi della propria dimora, difendendola così dagli "attacchi" notturni e serali..

Ma vi lascio alla lettura dell'articolo, sicuramente più esaustivo..
Per chi volesse ulteriori informazioni sulle bat-box ed il loro acquisto contattare direttamente Andy all'indirizzo e-mail calvetto@live.it



mercoledì 9 giugno 2010

il regalo per Elisa

Ogni tanto riesco a scuotermi dalla bradipaggine e a mettermi al lavoro (più che altro quando sono incalzata da scadenze per cose che devo fare per qualcuno..)..

E così ho ripreso le stoffe e ho fabbricato questo duplice regalo di compleanno per la mia amica Elisa: siccome partorirà a luglio così ci potrà portare un po' con sé.. ^__^

Il regalo è composto da un beauty case (con interno impermeabile)



e da una tovaglietta (con tovagliolo annesso)

domenica 6 giugno 2010

ventottesima settimana

L'ho negato per qualche settimana, ma alla fine lo devo ammettere: il periodo reattivo e nervoso -famoso riguardo le gravidanze- alla fine ha colpito anche me. Dopo mesi di idilliaco menefreghismo nei confronti del mondo (una sensazione veramente piacevole, che speravo di conservare intatta tutta la vita), mi ritrovo non solo a prendermi tutto troppo a cuore come prima, ma -peggio- mi ritrovo proiettata nella situazione adolescenziale senza filtri di 10-15 anni fa. Semplicemente terrificante. E succede che una volta in più non riesco ad esimermi dal fare l'avvocato delle cause perse, perché poi io non mi arrabbio mica per le cose dirette a me (no, troppo facile), ma per quelle rivolte agli altri e per le ingiustizie del mondo, ritrovandomi regolarmente a finire col litigare con qualcuno (per qualcosa che poi 9 volte su 10 neanche mi riguarda) e -tra l'altro- finisco pure col trovarmi contro le stesse persone che sto difendendo. Ora, dopo l'esperienza terrifica da rappresentante di istituto in 5^ liceo, pensavo di aver capito che fare la paladina non rende nulla se non numerosi attacchi di fegato e di colite, ma tant'è: mi ritrovo di nuovo in questa pessima situazione. E allora è meglio che inizi a stare alla larga dai forum (che poi sono quasi l'unica forma di contatto sociale che ho ) e mi ritiri definitivamente nella mia/nostra bolla, prima che il maritozzo disperato mi tagli il collegamento ad internet per preservare la mia serenità..

Ma passiamo oltre: questa settimana i movimenti del panzerotto sono diventati più intensi e assidui (cosa che a me piace parecchio), lo sento in posti assurdi dove prima avevo solo "roba mia" tipo le anche o le costole (la mia costola sinistra dev'essere particolarmente comoda perché ci si appoggia spesso) e tutte le volte mi viene da ridere. Normalmente non ho fastidio per tutti questi movimenti, solo ogni tanto mi fa un po' male il coccige, ma passa presto. E' scattato intanto il "totoposizione" per capire come cappero sia messo, ma anche se ora riesco ad individuare la posizione di alcune "parti", non riesco assolutamente a capire di quali parti si tratti!! Poi ieri mi è scappato il lacrimozzo perché finalmente ho visto la pancia muoversi (finora la sentivo, ma non facevo mai in tempo a guardarla)... che commozione!

Ho fatto qualche foto dei pannolini stesi, perché sono troppo belli per non renderli pubblici!


E poi qualche anteprima della cameretta, che inizia a prendere forma..


Ovviamente tutti colori tenui!!! ahah :D
Il quadro l'ha fatto mio nonno, mentre il cartellone delle impronte è il tableau che ho fatto per il nostro matrimonio, e che ho diligentemente tenuto in previsione di un arrivo panzerottesco..
Scusate le foto: le ho fatte in una giornata urenda e non sono venute un granché..