venerdì 4 febbraio 2011

Kit lavadenti

Ovviamente non potevo non tentare di autoprodurre anche il dentifricio!!
Come suggeritomi da mammafelice ho iniziato ad usare una soluzione satura di bicarbonato: in un contenitore si mette acqua e bicarbonato fino a che non si scioglie più, si bagna lo spazzolino e ci si lava i denti. Va bene anche al posto del colluttorio. Il ph basico del bicarbonato abbassa l'acidità provocata da zuccheri e fermentazioni, rendendo difficile l'instaurarsi della carie. Ci ho messo un po' ad abituarmi al gusto (subito mi faceva schifissimo), ma ora lo uso tranquillamente :)
Una volta al giorno uso invece un dentifricio più potente fatto con caolino (argilla bianca, lo trovate in erboristeria), un cucchiaino raso di bicarbonato e olio essenziale di limone (3-4 gocce).. quest'estate seccherò timo e salvia, li polverizzerò e li aggiungerò al preparato Per utilizzarlo, inumidire lo spazzolino, versarci sopra un poco di polverina magica e strofinare sui denti :))
Solo il filo interdentale non sono riuscita ancora a sostituirlo (e che nervoso tutti 'sti baulettini di plastica..)..

23 commenti:

  1. anche io utilizzo il bicarbonato,ma non sempre perchè specialmente la mattina quel sapore sapido mi disturba non poco!
    però lo tengo sempre a disposizione in un vasetto di crema riciclato per questo scopo!
    ma dovrei provare con l'olio essenziale al limone come fai tu o la menta...muble...muble....

    RispondiElimina
  2. anche io uso i vasettini di crema riclati ^.^

    RispondiElimina
  3. ecco interessante :)
    io ho molte carie anchese lavo i denti ad ogni pasto.
    potrei provare
    grazie

    RispondiElimina
  4. potrebbe essere un problema di ph salivare, nel qual caso il bicarbonato potrebbe aiutare.. comunque secondo me ci sono periodi in cui si cariano di più indipendentemente dal resto :D

    RispondiElimina
  5. mi dai un sacco di spunti interessanti! ..e poi ho appena visto la giacca che hai fatto al tuo piccolino... ma è STUPENDA!

    RispondiElimina
  6. Questo lo voglio provare anch'io.Il bicarbonato era un vecchio consiglio di mia mamma, così me la ricorderò di più.
    Grazie

    RispondiElimina
  7. @ Volpetta: grazie!! ^.^

    @ Grazia: che bello... una cosa così piccola diventa una cosa così grande! :)

    RispondiElimina
  8. domandone: leggo un po' ovunque che il bicarbonato, che come sai io ADORO e uso a piene mani come deodorante, detersivo e tutto quello che mi viene in mente, per i denti è eccessivamente aggressivo, provocherebbe un consumo dello strato superficiale più marcato e quindi indurrebbe a carie e danneggiamenti... tu che mi dici in proposito? se mi convinci che non è vero, giuro che butto pure il dentifricio...

    RispondiElimina
  9. So anch'io che è abrasivo.. ma se passato direttamente sui denti. Mammafelice (blog "cotto al vapore") ha escogitato il metodo per evitarne l'abrasività: fare una soluzione satura (fino a che il bicarbonato non si scioglie più), lasciare depositare l'eccesso e poi intingere lo spazzolino nella soluzione senza toccare il deposito.. ha chiesto conferma anche ad un suo amico chimico e non c'è più problema per l'abrasività ;)

    RispondiElimina
  10. Ciao, pensi che il composto con l'argilla possa andare bene anche per i bambini?
    Il bicarbonato credo sia troppo agressivo e poi il saporaccio... la mia figlia più picola non sopporta neanche il dentifricio alla menta per bambini!
    Grazie

    RispondiElimina
  11. Credo di sì, ma secondo me puoi anche evitarlo del tutto :)

    RispondiElimina
  12. Grazie, lo eliminerò quindi. Penso che userò la salvia essiccata per profumarlo, ne ho un po' in giardino.
    Altra domanda: se metto la salvia devo comunque usare l'olio ess di limone o era solo per profumarlo?
    Grazie ancora

    RispondiElimina
  13. Ottimo consiglio per la mia autoproduzione ;)
    ora ti seguo pure io! bello il tuo blog! tante belle storie-coccolose!

    RispondiElimina
  14. Perfetto, io uso il bicarbonato unito alle foglie di salvia essiccate e un pizzico di argilla verde ventilata.Avevo proumato con o.e. di menta ....
    grazie x la dritta!!!!

    RispondiElimina
  15. ecco, l'ho trovato! (il link che non mi funzionava era dalla pagina "autoproduzione e downshifting") mi interessa la seconda ricetta, ma quanta argilla ci metti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, allora lo controllerò!
      Ne metto da riempire quasi un barattolino di crema..

      Elimina
  16. Mi piace!!! ho provato molte ricette per il dentifricio ma amando il sapore salino fatico a trovare il mix ideale, hai qualche consiglio in merito? Non riesco a trovare l ingrediente che al posto di addolcire me lo renda "salato" ...
    intanto proverò la tua ricetta e la semplice crema di acqua e bicarbonato (a me il gusto piace molto ma non ci avevo mai pensato!.
    grazieeee!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. basta che tu ci metta.. il sale! ^_^
      io uso acqua e sale come colluttorio: è fantastico per le gengive ^_^

      Elimina
  17. ha ha ecco appunto!
    non sai quanto mi sono scervellata x capire cosa poter usare, ho anche analizzato tutti gli ingredienti del dentifricio salino della weleda che uso ....
    il sale!!!! ecco l ingrediente "misterioso".
    :-P

    RispondiElimina
  18. Lavoro da un dentista e vi posso suggerire con cognizione di causa di non usare quotidianamente il bicarbonato perchè è abrasivo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il bicarbonato è abrasivo se usato puro, non in soluzione ;)

      Elimina