lunedì 1 marzo 2010

Quattordicesima settimana

Questa settimana ho iniziato la lettura di questo bellissimo libro di Gabriella Ferrari "La comunicazione e il dialogo dei nove mesi", ed. Mediterranee

Lo sto trovando commovente e illuminante, e grazie a questa lettura ho deciso di smettere -per quanto mi sia possibile- di aver paura e di pensare al panzerotto come essere presente (quale è) e non come "un bimbo che se va tutto bene nascerà". E' più forte la consapevolezza del fatto di essere già ora genitori e non di dovere in qualche modo aspettare ad esserlo.
E quindi pazienza se siamo pieni di contrazioni, ce la faremo!! :)
Conseguentemente a questi pensieri la mia vena super-organizzativa non poteva esimersi dal mettersi in moto, per cui pian pianino (mooooolto pian pianino) sto svuotando la cassettiera che servirà per il panzerotto, tentando di eliminare il superfluo e sistemare altrimenti ciò che utile; in più ho ripreso le mie ricerche su passeggini e co., per ora sempre con scarsi risultati.
Oggi ho provato a telefonare in consultorio per il corso di accompagnamento alla nascita, col risultato che domani dovrò chiamare in ospedale per sentire se hanno ancora posto lì.. e io che pensavo di essere partita in stra-anticipo!!!!

10 commenti:

  1. Mhhh mi sa che anch'io ho bisogno di qualche lettura "illuminante" ;-)
    Fammi sapere com'è questo libro.
    Un abbraccio. Martina.

    RispondiElimina
  2. io sono quasi a metà e te lo consiglio tantissimo, davvero! come stai tu?

    RispondiElimina
  3. Bene tesoro, anche se muoio dalla curiosità di sapere come sta e di che sesso sia! ;-)

    RispondiElimina
  4. lo credo, anch'io ma devo aspettare un po' di più! Quando hai la morfologica?

    RispondiElimina
  5. La mia "gine" è in maternità :-s
    Spero il prima possibile, cmq , mi sa, che si fa tra la ventesima e la 23esima settimana!

    RispondiElimina
  6. ciao, per augurarti buona fortuna ti ho assegnato un premio, spero ti faccia piacere.
    Buona giornata!
    Daria
    www.ladaridari.blogspot.com

    RispondiElimina
  7. a proposito di corsi, te lo dico in anticipo perchè so che i posti van via subito, quando nascerà il panzerotto informati per il corso di massaggio infantile...è una bella esperienza...nulla di che, ma è un occasione per uscire di casa e passare un paio d'ore a coccolare il proprio cucciolo :-)

    e poi...vedo che la sindrome del nido comincia a farsi sentire eh??!! :-D
    Io con la terza non l'ho avuta....anzi, avevo un rifiuto quasi totale nel fare le cose...ero troppo stanca :-/

    RispondiElimina
  8. @Daria: grazie mille!!! ^_^
    @Miks: grazie per la dritta, in realtà il corso l'avevo fatto 13 anni fa, quando è nato il mio secondo fratello, perchè accompagnavo mia mamma a farlo, però ho bisogno di una bella rinfrescata!!
    La sindrome del nido si fa sentire sì, e va bene che non posso fare un tubo, altrimenti avrei già rivoltato tutta la casa!!

    RispondiElimina
  9. Ciao fanciulla!
    E' sempre bello leggerti.
    Ultimamente un sacco di persone che conosco sono in attesa e tutte assieme mi fate sentire molto "zia", che bello! ^-^
    Un abbraccione!
    Froda

    Ps. ti ho taggata in un giochetto divertente =p

    RispondiElimina
  10. sì, anch'io conosco un sacco di compagne de panza.. sembra un po' un'epidemia quest'anno!!!
    un abbraccio anche a te!

    RispondiElimina