mercoledì 14 settembre 2011

Bimbi in arrivo: cosa serve per il nuovo esserino - vestiario e igiene

Ecco la seconda parte del mio vademecum per la nascita: vestiario e igiene 




Cosa serve 

  • body e tutine che si aprono davanti (meglio se in cotone bio o col marchio fiducia nel tessile-oeko tested)di spessore commisurato alla temperatura stagionale; sconsiglio i body a manica lunga da mettere sotto le tutine: le maniche lunghe sono complicate da tirare fuori sotto le altre maniche e non servono un granché. Occhio che -primi giorni a parte- i bimbi patiscono più il caldo del freddo.
  • uno/due paia di calzini e un berrettino di cotone per i primissimi giorni
  • pannolini lavabili, due wet bag grandi per lo stoccaggio in casa e due piccole per fuori (io li ho usati appena tornati a casa -in ospedale mi sono portata i biodegradabili- ma ora li porterei già in ospedale) e una trentina di salviette lavabili.. a meno di non voler fare E/C integrale da subito  ;)
  • una pomata allo zinco ma BUONA (senza parabeni, senza petrolati, senza cessori di formaldeide.. occhio, leggere SEMPRE le etichette) e da usare solo all'occorrenza, non quotidianamente 
  • una bacinellina per il bagnetto: a noi avevano prestato una vaschetta per il bagnetto ma l'abbiamo resa dopo poco perché era molto ingombrante, bisognava usare un sacco di acqua e il bimbo era troppo vincolato nei movimenti: molto meglio una bella bacinella!
  • amido per il bagnetto
  • olio evo biologico per aiutare a togliere le cacche iper ostinate
  • per il cordone servono garze sterili, benda ombelicale, soluzione fisiologica e cotton fioc (interamente di cotone)





Cosa evitare

  • salviettine imbevute, shampoo e bagnoschiuma: bastano acqua, all'occorenza un po' di amido o un po' di olio evo bio. Stop. Meno si usa, meno dermatiti arrivano 
  • biberon: non solo non c'è necessità di averli ma è molto meglio evitarli per non compromettere la suzione al seno; per dare liquidi usare cucchiaino, tazzina o dito (ma fino ai 6 mesi bisogna evitare di dare qualsiasi cosa che non sia latte di mamma)
  • ciuccio: da evitare almeno per il primo mese, ma sarebbe meglio farne completamente a meno, visto che può compromettere seriamente la suzione al seno
  • tessuti rigidi, braccialetti, collanine e quant'altro addosso al/alla bimb*: il contatto con l'aria, il freddo, i tessuti che per quanto morbidi sono sempre duri e il resto possono bastare.. cerchiamo di rendere il passaggio dal pancione al mondo il più dolce possibile




7 commenti:

  1. x il cordone dove ho partorito io dicevano solo di disinfettare e lasciarlo 'scoperto', pare cicatrizzi prima secondo gli ultimi studi. ma in ogni caso quello è una di quelle cose in cui bisogna fare cosa consigliano alle dimissioni in ospedale. x tutto il resto credo che la prima regola sia fare ciò che ci rende meno stressate. tutti i consigli sono utili ma non bisogna incaponirsi e se riteniamo che una certa soluzione piuttosto che un'altra può semplificarci la vita forse è il caso di non crearsi troppi problemi...

    RispondiElimina
  2. anchio avevo una mega lista.. nell'ultim mese di gravidanza ogni giorno controllavo la valigia!!!!!!!!!!!!! :-)

    RispondiElimina
  3. io aggiungerei un bel lenzuolino in puro lino bio...magari ricamato dalla mamma!
    ciao
    nunzia

    RispondiElimina
  4. @ cosmic: a noi si è staccato in 5 giorni il cordone.. per il resto concordo in linea di massima ma non capisco a cosa tu ti riferisca

    @piccola mamma: ..questa lista però non è per la valigia, è proprio unica per casa e ospedale per un po' di mesi :D

    @cose di lino: niente niente di parte eh!:D

    RispondiElimina
  5. ciao, cercavo in internet delle info a proposito e mi sono imbattuta nella tua lista che mi sembra molto interessante. Comincerò presto anche io ad acquistare delle cose per l'arrivo della bimba in casa...grazie!

    RispondiElimina
  6. @Sibia: si sono stata un pò vaga, mi riferisco a tutto il bombardamento di consigli che ti danno tutte le persone che si trovano a passare e ti dicono tutto e il contrario di tutto... tipo usare/non usare il ciuccio, usare/non usare il biberon, che tipo di pannolini, quanto allattare... insomma una mamma dovrebbe ascoltare i consigli solo dei pediatri e delle ostetriche, e il suo buon senso! era questo che intendevo dire.

    RispondiElimina
  7. rispetto all'allattamento, al ciuccio e al biberon ho semplicemente scritto ciò che è scritto sul materiale di preparazione delle consulenti IBCLC, credo che sia abbastanza autorevole, come parere..
    Sui pannolini: beh, hai ragione, ma il pianeta è anche un po' mio e di mio figlio, per cui io almeno ci provo a pubblicizzare i lavabili, no? ;)
    (che poi tra l'altro sono molto meglio anche da altri punti di vista, ma è un altro discorso)
    Rispetto ai consigli: appunto perché tutti dicono tutto e il contrario di tutto (eh sì- anche medici, ostetriche e infermieri) volevo portare una voce un po' differente rispetto a quelle che ho letto in giro, ovviamente in base ai miei studi e alla mia esperienza.

    RispondiElimina