domenica 4 settembre 2011

Riassestamenti casalinghi

Ora che l'operazione del maritozzo è passata, che le vacanze sono andate, che ho ripreso un poco possesso del mio cervello e sono ricominciate le giornate in coppia  per me e il tartarugo, urge risistemazione casa: intanto lui è cresciuto (cammina, beve da solo dal bicchiere di vetro, mangia col cucchiaino.. ) e le sue esigenze sono diverse da quelle di un paio di mesi fa. 
Per cui abbiamo iniziato a risistemare la sua camera..




Ho spostato la libreria al di là dello specchio, in modo da creare un angolo gioco in cui esso potesse essere usato con più libertà (prima era tutt'uno con l'angolo morbido). Da qui si accede a qualche gioco (giochi in legno e piccolo cestino dei tesori) posto nella libreria e nel multitasche a fianco



Dall'altro lato della libreria ho mantenuto un angolo morbido dedicato alla lettura: la foglia e la tenda danno un senso di protezione favorendo l'introspezione e la tranquillità, il tappeto e i cuscini permettono di essere molto liberi nella postura e l'accesso ai libri è immediato, aiutato dal fatto di lasciarne visibile interamente la copertina.




Il fasciatoio non lo usavamo più da un pezzo, per cui ne ho riutilizzato la struttura per sorreggere la foglia e per poter appenderci libri da culla, piccoli appendiabiti, stoffe e mobiles



Il nostro vecchio futon insieme alla coccinella e ad altri cuscini (compreso quello da allattamento) crea l'ambiente utile per le sperimentazioni dinamiche: salire, scendere, arrampicarsi.. Vicino una borsa rigida con all'interno i cubi in stoffa




Al posto del fasciatoio ho posizionato il tavolino, al momento dedicato alle stoffe: sotto un contenitore di teli in cotone e lino (asciugamani, lenzuolini..) e sopra ho riutilizzato il contenitore che usavamo per le salviette (lavabili) mettendo al suo interno i diversi ritagli di stoffa per la sperimentazione tattile (prima erano in una borsa)..


..ora sono molto più accessibili, e le stoffe si possono prendere e riporre con facilità; in futuro, poi, si potrà anche giocare ad indovinare la stoffa ad occhi chiusi utilizzando solo il tatto





Infine la cassettiera del tarta: tutti i suoi vestiti sono volati ai piani inferiori, in modo da poterli andare a prendere insieme (e un domani da solo)





Come sempre i cambiamenti graditi al tarta trovano sempre un ottimo accoglimento da nostri a-mici!! 



14 commenti:

  1. Anche noi abbiamo riorganizzato il soggiorno ( nella sua stanza non ci va mai) con un tavolino e giochi di legno, tutto rigorosamente ikea.
    Unico problema? non li considera neanche di striscio. Ti ammiro per l'impegno e soprattutto la costanza che hai in tutto quello che fai!

    RispondiElimina
  2. Che carine queste sistemazioni!da noi invece, niente di tutto ciò...tommy non ha ancora una cameretta...forse quando cambieremo casa ma a quel punto sarà la cameretta di un bambino/ragazzino...e gli accorgimenti saranno sicuramente altri...:(((per ora lui ha due scatole trasparenti dell'ikea con is uoi giochi più la scatola delle costruzioni.Da lì lui attinge tutto ciò che vuole e le due scatole vengono intercambiate con altre che sono in cantina in maniera tale che non si stufi dei giochi...
    un bacione!

    RispondiElimina
  3. In realtà questo è solo l'inizio: abbiamo angoli tarteschi in ogni stanza ;)

    RispondiElimina
  4. Anch'io dovrò fare questo lavoro prima o poi:-) Per ora lui non ha ancora una stanza ma voglio organizzare un po' di angolini per lui in vari punti della casa :-)
    Ma che bello che cammina di già, Simone invece comincia solo ora a fare 1 o 2 passi :-) e decisamente il cucchiaino per ora lo usa come gioco...comunque mi hai dato delle idee...grazie :-)
    A proposito le stoffe a cosa servono? Per gioco?
    Un abbraccio.
    Marta

    RispondiElimina
  5. quelle piccole nel contenitore di latta per sperimentazione sensoriale (sono tutte stoffe a trama, colore e consistenza diversa); i teli servono per fare giochi vari, dal cucù, al travestimento, alle tende..

    RispondiElimina
  6. Carina la nuova sistemazione, noi abbiamo vari angoli in tutte le stanze di casa e le stoffe sensoriali sparse ovunque.

    RispondiElimina
  7. Sibia, che creativa che sei! mi incanto a leggerti, con quanta facilità sei riuscita a organizzarti al meglio! brava!!!

    RispondiElimina
  8. Bellissimo l'angolo lettura! E anche tutto il resto. Complimenti! Io non saprei (anzi, non so...) da che parte cominciare! A poco a poco però imparerò anche io. Spero!

    RispondiElimina
  9. Mi hai ricordato che urge sistemazione generale della casa... ma aspetterò anch'io di tornare dalle vacanze ;-)

    RispondiElimina
  10. Ehi, ma che bella cameretta! Non vedo l'ora di vedere gli altri "angoli tarteschi"... Un abbraccio!

    RispondiElimina
  11. Anche noi siamo sempre in fase di risistemazione, non finiamo mai. Belli i vari angolini, mi ci nasconderei io!!sto organizzando una festa di San Michele con i bimbi, prova generale per la festa delle lanterne di San Martino, vi andrebbe di partecipare?
    Mami

    RispondiElimina
  12. volentieri! sentiamoci via e-mail sibia.orsomichele@gmail.com

    RispondiElimina